Biofusion: il cotone organico e tracciato coltivato in esclusiva da ICA

Un progetto speciale basato su qualità, tracciabilità, etica e sostenibilità.

5 Ottobre 2020

Biofusion: il cotone organico e tracciato coltivato in esclusiva da ICA

Un progetto speciale basato su qualità, tracciabilità, etica e sostenibilità.

ICA è da sempre impegnata nella ricerca e nella selezione delle migliori materie prime e nello studio del modo migliore per coltivarle. 

Da questo importante lavoro di ricerca e dalla lunga esperienza acquisita nella coltivazione diretta di cotone in Egitto, Barbados e Stati Uniti, ICA ha dato vita a un progetto speciale, in stretta collaborazione con sei farmers americani dislocati tra Texas, New Mexico e California, per la coltivazione di cotone organico. In particolare, sono due le varietà di cotone organico coltivate in questi campi: Supima® e Upland.

Da questa coltivazionesclusiva nasce Biofusion®, un cotone organico scientificamente tracciato grazie a un innovativo metodo basato sulla scienza forense. La tracciatura non è solo una garanzia dell’origine della materia prima, ma anche della sua produzione sostenibile secondo elevati standard etici e qualitativi definiti dalle leggi americane e da Supima®. 

ICA gestisce e controlla direttamente la coltivazione di questo cotone in collaborazione con i coltivatori americani, con l’obiettivo di garantire il totale rispetto della normativa, alti standard di qualità e la tracciabilità dell’intera filiera produttiva. 

Le piantagioni biologiche da cui proviene Biofusion® rispettano infatti i seguenti requisiti:  

– Il terreno deve aver prodotto esclusivamente prodotti organici per i tre anni precedenti;
– Il seme deve essere “OGM free”; 
– Non devono essere utilizzati fertilizzanti, insetticidi e pesticidi chimici; 
– La defogliazione deve essere naturale. 

Inoltre, con uno di questi farmer, è stato messo a punto un innovativo metodo di irrigazione a goccia che somministra lentamente piccole quantità di acqua sulla superficie del terreno contigua alla pianta e direttamente alla zona della radiceminimizzando così il consumo di acqua ed evitando sprechi. 

ICA unisce così il proprio know-how alla passione dei coltivatori di cotone in un progetto unico ed esclusivo, che si basa su qualità, tracciabilità e sulla garanzia di una produzione etica e sostenibile.